martedì 15 luglio 2008

Io viaggio da sola

non le sembra vero, oggi princess ritorna da sola a parigi. ufficialmente per sbrogliare mille menate burocratiche. ufficiosamente perchè oltre a quello vuole ritrovare se' stessa (che fa cosi figo.)

è che lei per trenta e passa anni ha vissuto sola, e ritrovare anche una sola giornata di quella solitudine (e silenzio) , le farebbe tanto piacere.
vabbeh, poi la giornata si è trasformata in una settimana, ma siccome non è da tutti avere i nonni che si prestano, princess ha ben colto l'occasione e con il suo bagaglietto a mano è partita allegramente.

adesso, viaggiare con un solo bagaglio a mano non è uno scherzo per una che anche per andare all'uscita di scuola gira come una zingara. sicchè in aeroporto princess continua a controllare se per caso ha seminato qualche bagaglio in giro.

passare il metal detector senza dover infilarci il passeggino e tutto il resto che l'accompagna, le sembra una bazzecola. guarda con commiserazione una povera mamma che sta creando una fila immensa dietro di lei.

l'imbarco lo fa chiaramente per ultima, nessuna priorità children; e soprattutto la penultima fila è la sua, senza nessuno giochetto, perchè visto che il volo è mezzo vuoto stavolta puo' anche sdraiarsi su tre sedili e finalmente dormire !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

2 commenti:

theitalianmom ha detto...

come capisco la frase 'per 30 anni ha vissuto sola'. per me è stato lo stesso, e il bello è che non ho mai sofferto di solitudine. se potessi anche solo per un giorno fare un viaggio da sola... mah, magari tra qualche tempo, chissà!

wwm ha detto...

quanto mi piacerebbe...ma prima o poi ritornerò a viaggiare da sola. La prima volta che sono uscita di casa sola senza passeggino mi sentivo come se avessi dimenticato qualcosa e non sapevo dove mettere le mie tremila borse...