giovedì 5 marzo 2009

Vacanze invernali

Princess è sopravvissuta anche a queste vacanze invernali; scuole chiuse per 2 settimane, destinazione Italia.
Meta; montagna per la vera prima volta tutti e 4 appassionatamente.

Ne ha dedotto che per partire in montagna con 2 bambini piccoli bisogna essere veramente motivati.
Che per essere sulle piste alle 11.00 bisogna calcolare almeno 2 ore di tempo di preparazione.
Che una volta che hai vestito uno gnomo con il completo da sci lo devi mettere al fresco sul balcone, perchè se aspetti che anche il secondo sia pronto si sarà liquefatto.
Che spingere un passeggino sulla neve ti fa due bicipiti da lottatore.
Che quello che spinge il passeggino diventa lo sherpa della famiglia.

Ma che alla fine quando torni in città vedi la differenza di colorito con quelli che dalla città non si sono mossi.
Forse bastava una lampada.

2 commenti:

wwm ha detto...

no dai!!!!
vi sarete sicuramente divertiti.
comunque anche per me la montagna è una faticaccia..
CHe poi vestire un bambino piccolo a strati è un incubo.
Per questo che cerco sempre di convincere mio marito, amante della montagna, per posti più caldi...un costume e via!

princess ha detto...

ma verrà un momento che lui ti chiederà "voglio fare un pupazzo di neve". E quando gli proporrai ; "preferiresti partire al caldo, spiaggia, bagni o andare in montagna ?" lui purtroppo ti dirà montagna. Ma comunque è vero ci siamo divertiti, almeno abbiamo trovato il sole e mangiato come maialini.